Armonizzazione della scala minore

Vai ai contenuti

Armonizzazione della scala minore

scuola di chitarra online Trieste
Armonizzazione della scala minore.

Come abbiamo visto in precedenza, sovrapponendo tre note a distanza di terze si ottengono gli accordi per la scala maggiore. Stesso procedimento si può fare per la scala minore. Ma quale? Come abbiamo visto ne esistono tre. Be quella armonica (lo dice il nome stesso) serve appunto per fare “armonia” (anche se si possono usare tutte le scale come vedremo più avanti). Quindi partendo dalla relativa minore di Do che è il La avremo solo il sol # che cambierà gli equilibri. Dando vita ai seguenti accordi:
La minore primo grado la do mi
Si diminuito secondo grado si re  fa
Do eccedente terzo grado do mi sol#
Re minore quarto grado re fa la
Mi maggiore quinto grado mi sol# si
Fa maggiore sesto grado fa la do
Sol # diminuito settimo grado sol# si re
e di nuovo La minoire (ottavo grado)

come si nota gli accordi come il primo, secondo, quarto e sesto grado che non hanno nessuna nota diversa dalle note del do, generano accordi uguali a quelli della scala maggiore, mentre il terzo, quinto e settimo risultano diversi. Introducendo per la prima volta una specie di accordo diverso che è quello aumentato o eccedente che si trova sul terzo grado .



Torna ai contenuti